Fase 1 - Progettazione e disegno

Avviene sia in autonomia che in collaborazione con committenti o studi tecnici, in questa fase che ovviamente riteniamo primaria, ci guida il concetto che stiamo andando ad inserire un nostro prodotto in un contesto architettonico o di arredamento; perseguiamo quindi il criterio dell'omogeneità stilistico e di gusto. Si parte dal disegno in gesso su lastra di metallo, quindi in scala 1:1 così che il committente possa rendersi conto delle proporzioni reali e di cosa andrà ad acquistare. A nostro avviso, il ferro battuto, deve essere essenzialmente eleganza.



Fase 2 - Esecuzione

Le tecniche di lavorazione a cui noi ci atteniamo variano a seconda dello stile del manufatto che stiamo realizzando, rimane fermo il principio che l'essenza dell'arte fabbrile è la fucina, il martello a i vari attrezzi che la nostra bottega si è saputa costruire nel corso del secolo di vita. Il ferro prende forma. Viene eseguito tutto manualmente, scaldato e battuto e foggiato rispettando il disegno sottostante.



Fase 3 - Assemblatura

Come la fucinatura, l'assemblatura risente e varia a seconda dello stile; si utilizzano la chiodatura, il bloccaggio di due o più elementi tramite fascette serrate a caldo, la giunzione "a metà ferro" e la definizione di tutti i minimi particolari.